Lingua

Scegli la lingua del sito:

Cerca nel sito

Testo da cercare

Menu di navigazione

Ti trovi in: Home >DIPLOMA E MASTER UNIVERSITARIO >Le testimonianze

Le testimonianze

Data news:

Alcuni ex-Allievi hanno commentato l’esperienza vissuta presso il Collegio Europeo di Parma:

Uliana Ferrarini

Responsabile gestione royalties presso Parmalat spa (agg.: luglio 2012)

 Ferrarini Uliana

 

 

 

 

 

Allieva a.a. 1991/1992 - Nazionalità italiana

 

 

 

«La mia esperienza al Collegio è stata “pionieristica”. Credo, infatti, fosse solo il secondo anno d’attivazione. La ricordo tuttavia come un periodo entusiasmante ed un percorso altamente formativo.»

 



-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pier Mario Dacco’

Diplomatico di carriera, Ambasciatore d’Italia in Zambia presso Ministero Affari Esteri Italiano (agg.: luglio 2012)

Pier Mario Dacco'

Allievo a.a. 1992/1993 - Nazionalità italiana

 

 

 

«L’esperienza al Collegio Europeo è stata importante per l’apprendimento delle materie europee trattate e soprattutto per l’approfondimento di una visione intellettuale e di aspirazioni professionali riferite a un ambito internazionale.»

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Filippo Martinez

Avvocato presso Martinez & Partners, Studio Legale Associato (agg: luglio 2012) 

 

Allievo a.a. 1993/1994 - Nazionalità italiana

 

 

 

«L’esperienza è stata estremamente importante per la professione e per la mia carriera.»

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Laetitia Arleziana Siea

Funzionario Area Economia, Impresa e Territorio presso Unione Parmense Industriali (agg.: luglio 2012)

Laetitia Siea

Allieva a.a. 2003/2004 - Nazionalità romena

 

 

 

«L’esperienza di studio al Collegio Europeo di Parma mi ha dato gli strumenti e la grande opportunità di lavorare in un’importante associazione imprenditoriale, che rappresenta e tutela gli interessi di quasi mille imprese industriali associate.

Nella mia attività ho la fortuna di intervenire nella concreta applicazione delle politiche nazionali e comunitarie e nella realizzazione di progetti e iniziative che vedono coinvolte alcune delle più importanti realtà economiche italiane.»

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Paula-Alexandra Boteanu

Funzionario presso Commissione Europea

(agg.: luglio 2012)

 

 

Allieva a.a. 2004/2005 - Nazionalità romena

 

 

 «L'anno trascorso a Parma è stata un'esperienza molto importante nella mia vita: non è stata soltanto un'occasione per studiare o approfondire le tematiche europee, grazie agli insegnamenti di grandi personalità. E’ stato soprattutto un punto di svolta fondamentale, una fonte di ispirazione per intraprendere una carriera in seno alle istituzioni. Ricordo ancora con piacere i consigli che mi sono stati prodigati dal compianto professor Lamoureux, relatore della mia tesi, che, a distanza di tanti anni, sono ancora di grande attualità.

L'anno trascorso a Parma mi ha permesso di conoscere delle persone provenienti da realtà culturali diverse, con esperienze e visioni a volte molto lontane dalle mie, che però mi hanno notevolmente arricchita. I legami di amicizia che ho instaurato a Parma sono forse la cosa più bella che questa esperienza mi abbia regalato!»

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Alfredo Ambrosino

Corporate Legal Counsel presso Chiesi Farmaceutici spa (agg.: luglio 2012)

Alfredo Ambrosino

Allievo a.a. 2008/2009 - Nazionalità italiana

 

 

 

«L’esperienza al Collegio Europeo mi ha positivamente segnato sotto l’aspetto personale e professionale. Ho avuto l’opportunità e l’onore di incontrare Professori, Funzionari UE, Professionisti di conclamata fama nel campo del Diritto europeo che mi hanno saputo trasmettere non solo le mere nozioni ma, soprattutto, la passione.

Dal punto di vista personale, la possibilità di essere a contatto con ragazze e ragazzi provenienti da ogni angolo del globo ha fatto diventare l’anno trascorso al Collegio Europeo un’esperienza di vita unica, di impareggiabile bellezza. …

Se oggi dovessi consigliare un Master a un laureando in Giurisprudenza che vuole specializzarsi in Diritto europeo, sicuramente consiglierei di pensare al Collegio Europeo di Parma come punto di partenza per la sua carriera

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Bertolini Stefania

Funzionario presso Commissione Europea – Responsabile per la comunicazione e le statistiche alla DG “Salute e Consumatori” (agg.: luglio 2012) 

Stefania Bertolini

Allieva a.a. 2008/2009 - Nazionalità italiana

 

 

 

«Il Collegio Europeo di Parma è una palestra per giovani allievi appassionati di Studi Europei. La sua forza risiede in due elementi: l’alto livello di formazione fornito da alcuni tra i migliori professionisti ed esperti di politiche europee e il grande dinamismo derivante dalle diverse attività di network, relazioni ed eventi organizzati durante l’anno.

Il Collegio è stato senz’altro fondamentale nel mio approccio alle Istituzioni Europee. La buona fama di cui esso gode mi ha permesso di essere selezionata come tirocinante Blue book alla Commissione Europea nel 2010 e la preparazione appresa durante il diploma mi ha facilitato nel conseguimento dei successivi concorsi, favorendo il mio ingresso definitivo nel ruolo che attualmente ricopro alla Direzione Generale “Salute e Consumatori”.»

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Carlo Maria Marenghi

Consulente legale per affari economici e commerciali presso Missione Permanente Santa Sede alle Nazioni Unite e all’Organizzazione Mondiale del Commercio (agg.: luglio 2012) 

Carlo Maria Marenghi

 

 

 

 

 

 

 

Allievo a.a. 2008/2009 - Nazionalità italiana

 

 

 

«In qualità di Legal Advisor, negli ultimi tre anni, per la Missione Diplomatica della Santa Sede presso l’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale, l’Organizzazione Mondiale del Commercio, la Conferenza delle Nazioni Unite su Commercio e Sviluppo, l’Organizzazione Mondiale del Lavoro e l’Organizzazione Mondiale per la Salute, ho maturato ottime capacità organizzative.

L’esperienza è la naturale prosecuzione di un programma formativo intrapreso nella carriera accademica universitaria e culminato con il Master del Collegio Europeo di Parma. La capacità di gestione e di alta produttività in situazioni di estremo stress, insieme all’abilità ad adeguarsi ad ambienti multiculturali, maturata nell’anno vissuto a Parma, ha agevolato il mio inserimento in un mondo estremamente complesso quale quello multilaterale.»

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Kassiyet Tulegenova

Programme & Operations Officer presso International Labour Organization (ILO) – Ginevra (Svizzera) (agg: novembre  2012)

 

Allieva a.a. 2008/2009 - Nazionalità kazaka 

 

 

«Gli studi presso la Fondazione Collegio Europeo di Parma mi hanno dato l’opportunità di apprendere e comprendere meglio il funzionamento dell’Unione Europea e le sue complesse politiche. È stata per me un’esperienza proficua in quanto questi studi mi hanno in seguito aperto molte opportunità lavorative.

[…] Il corpo docente composto da professionisti di alto livello […] può dare ispirazione grazie al bagaglio di esperienza e di conoscenze che è in grado di trasmettere.»

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Jeoffrey Zamba

Responsabile di progetti europei presso organizzazione regionale di sviluppo economico

Allievo a.a. 2008/2009 - Nazionalità

 

 

 Le Collège européen de Parme m'a permis d'acquérir une vision transversale des politiques européennes. 

Le fait d'avoir abordé  un trentaine de discipline durant cette formation permet de mieux comprendre les enjeux de chaque secteur économique et de faire le lien entre eux.

Aujourd'hui, chargé de projets européens dans une organisation régionale de développement économique, j'ai la faculté de faire le lien entre trois disciplines : le transport, l'environnement, et la politique régionale européenne. Aussi, je peux être en mesure de formuler une  proposition lors de la réponse à des appels à projets européens.

Enfin, les enseignements dans les trois langues m'ont permis d'acquérir des notions d'italien. Ainsi, je peux me distinguer auprès d'autres organisations, lors d'actions de lobbying et de partenariats avec des partenaires potentiels qui maîtrisent la langue de Dante.

Francesco Pontiroli Gobbi

Funzionario presso la Commissione europea - DG Giustizia

 

Allievo a.a. 2008/2009 - Nazionalità italiana

 

 

Il Master in Alti Studi Europei, oltre a farmi conoscere studenti da tutto il mondo, mi ha fornito le conoscenze necessarie per portare avanti il mio lavoro odierno. Dopo uno stage ed un contratto al Parlamento Europeo, ho infatti superato il concorso da funzionario alla Commissione Europea e lavoro oggi alla DG Giustizia dove mi occupo di trasparenza e conti bancari. Tutto questo, anche grazie al Collegio, cui saro' sempre grato sia per la passione inculcatami per le politiche europee, sia per le nozioni tecniche apprese.

Mara Buttarelli

Agente contrattuale - Commissione europea

Allieva a.a. 2008/2009 - Nazionalità italiana

 

Se oggi lavoro, come agente contrattuale, alla Commissione Europea nell'ambito dell'interpretazione delle conferenze, e' anche merito del Collegio Europeo di Parma che ha formata ed aperto nuove opportunita' lavorative, che mi han permesso di lavorare, sempre a Bruxelles, anche nel settore ferroviario ed in quello della rappresentanza degli interessi di enti territoriali a livello europeo.

 

Igor Celikovic

Funzionario Commissione europea - Settore Doganale

Allievo a.a. 2008/2009 - Nazionalità

 

L'anno a Parma ha dato una svolta forte nella mia vita personale e professionale. Appena finiti gli studi al Collegio europeo ho avuto l'opportunità di fare uno stage alla Commissione europea. I cinque mesi passati a Bruxelles mi hanno aperto un mondo pieno di opportunità sia nel settore pubblico che nel settore privato.

Attualmente gestisco le relazioni bilaterali tra l'Unione europea e paesi asiatici nel settore doganale nella Commissione europea. L'esperienza europea del Collegio mi aiuta nel mio lavoro quotidiano, perché adesso ho una formazione ampia nelle politiche europee e posso sempre contare sulla rete dei contatti degli alumni di Parma.

Claudia Consoli 

Funzionaria presso la Commissione europea - DG Ricerca e Innovazione

Allieva a.a. 2007/2008 - Nazionalità italiana

 

Consiglierei vivamente il Master in Alti Studi Europei a chiunque intenda intraprendere una carriera in seno alle istituzioni europee o in un ambito afferente ai settori d'intervento dell'Unione europea. Il percorso di studi offerto dal Collegio Europeo di Parma mi ha consentito di acquisire una conoscenza approfondita del modo di operare delle istituzioni europee ed una visione d'insieme delle politiche europee che si sono rivelate indispensabili per la mia crescita professionale. Attualmente lavoro presso la Commissione europea nel ruolo di Assistente del Direttore responsabile per la cooperazione internazionale in seno alla DG Ricerca e Innovazione. Gli studi intrapresi al Collegio mi hanno permesso di avvicinarmi al progetto europeo e di coglierne gli aspetti pratici al di là di ciò che si può apprendere dai manuali, grazie soprattutto all'esperienza ed entusiasmo trasmessi dall'eccellente corpo docenti del Collegio. 

Michele Zagordo

Policy Analyst presso l'Agenzia esecutiva della Commissione europea per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura DG Ricerca e Innovazione

Allievo a.a. 2005/2006 - Nazionalità italiana

             

 

L'aver conseguito il Master in Alti Studi Europei ha rappresentato una tappa importante della mia formazione accademica e professionale. In aggiunta, ho avuto la fortuna nei due anni successivi di lavorare a stretto contatto con diversi membri dell'eccezionale corpo docente del Collegio. Grazie a queste esperienze ho maturato un'approfondita conoscenza dell'Unione europea e delle sue politiche, oltre che un vivo interesse per una carriera in ambito europeo. Carriera che ho iniziato in Commissione europea nel 2008 e che continua oggi presso l'agenzia esecutiva per l'Educazione, gli audiovisivi e la cultura. A dieci anni di distanza dalla mia esperienza al Collegio europeo di Parma, non posso che constatarne con piacere l'importanza per il mio sviluppo professional

Bassel Dabous

a.a.  2009-2010 Nazionalità libanese

 

 

Ancora una volta colgo l'occasione per rimarcare quanto io sia stato fortunato a studiare presso il Collegio Europeo di Parma. E' stata una straordinaria opportunità che mi ha completamente cambiato la vita, dandomi tante possibilità di carriera e una solida formazione in campo europeo e internazionale. Dopo la mia esperienza presso la Commissione europea a Bruxelles, da più di due anni lavoro presso il WFP, Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite in Libano, e mi occupo della crisi dei rifugiati Siriani.

 

ALESSANDRO EL KHOURY

Legal Consultant &

Trainee DG SANTE (Aprile 2015)

 

Nazionalitá Italiana/Libanese

Alumni A.A. 2013/2014

 

 

 

L’anno trascorso al Collegio europeo di Parma é stato enormemente formativo per me. Ho avuto modo di rafforzare il mio bagaglio tecnico con delle nozioni che vanno al di lá dei libri ed ho potuto apprendere il reale funzionamento delle Istituzioni UE e del mondo che vi gravita attorno. Tutto ció mi ha permesso di continuare a svolgere al meglio (e con notevole vantaggio) la mia professione di legale ed ha aperto le porte al mondo della ricerca. Dopo aver lavorato con il Prof. Alemanno come shadowriter e research assistant, sto svolgendo il traineeship presso la Commissione europea dove sto comprendendo a fondo quanto sia stata fruttuosa l’esperienza al Collegio: mi occupo di legal drafting, case handling e policymaking in DG SANTE, ed é solo grazie agli insegnamenti multidisciplinari del Collegio che riesco ad affrontare ogni problema dalla prospettiva giusta. Oltre all’aspetto puramente accademico, il Collegio mi ha formato anche come persona: sono entrato a contatto con tanti colleghi di nazionalitá diverse, ho imparato a comprenderne pregi e difetti ma soprattutto, ho imparato a fare lavoro di squadra. Infine, la vera forza del Collegio non finisce con gli esami di giugno, infatti il network di alumni é tutt’ora di vitale importanza per la mia carriera professionale.

LORENC GORDANI

Professor of European Union Law &

Project Director of ACERC

Alumni A.A. 2013/2014

Albanian Nationality

 

The overall areas of expertise covered by the academic didactics, the applied practises and expertise’s in the European College of Parma given me the fully confidentiality for a successful following of the professional career. My following activities were focus on the Albanian Centre for Energy Regulation and Conservation - ACERC. An experience followed with the engagement as professor of the European Union Law, as well as the Direction of the Department for the Scientific Research at the University Justicia, Tirana. As well as the following with the research program on European studies at the LUISS School of Government, has given the possibility to participate in several international high level conference presenting my research on the topic “The growth of pipeline project in the WBs and the challenge to bridge the gap of the investment” by the scientific supervision of Prof. Helmut Schmitt von Sydow.

KRUNO STJEPANOVIC


External Agent at the European Commission

 

A.A. 2013/2014

Croatian Nationality

 

I like to think that studying at the European College of Parma was fortuitous. However, opportunities after it were not accidental. Due to a very broad selection of courses, covering almost all EU policies and a respectable list of renowned names as professors, I was given almost an exclusive insight into the ways of the European institutions. Based on this experience, I was selected for a five month traineeship at the European Commission, which, not only allowed me to join a network of young professionals, many of whom have studied at the College as well, and to acquire some new friends, but also, it landed me a job proposition, right at the Commission. Today, I work as an external agent on medical devices legislation in Directorate for Internal Market and Industry, communicating with corporate stakeholders, citizens and national authorities and helping out my co-workers in the policy development. European College of Parma is an excellent starting point in creating a necessary social capital one needs in order to succeed in the European affairs.

ANDREA DANNI

Trainee DG GROW

 

A.A. 2013/2014

Italian Nationality

 

During my studies at the European College of Parma I had the opportunity to acquire a deep knowledge of the EU structure, policies and decision-making process following lectures and taking exams with top EU officials and experts. At the college my international business background has been integrated with a premium legal and political formation. The relaxed and friendly atmosphere in Parma allow the students to get in direct contact with some of the finest professionals in European affairs. The relationships built during the year at the College, both with professors and with fellow students, have been a crucial resource for my personal and professional growth. The multi-sectoral knowledge provided by the College has been extremely useful in the job market. Few months after completing the studies in Parma I started an internship in a lobbying and consultancy firm in Brussels where the knowledge acquired at the College allowed me to provide high quality inputs in several business areas including lobbying strategy development and EU projects. Today I am a trainee in Directorate for Internal Market and Industry at the European Commission.

STEVCHE VELEVSKI

Project Management and Communication Consultant at University of Parma

 

A.A. 2013/2014

Macedonian Nationality

 

The philosophy behind the DASE programme at the European College is to provide the participants with a unique blend of knowledge, skills, networking and opportunity. Courses are carried out by high-profile lecturers in a multilingual, multicultural environment; the lessons are focused on thorough, yet concise, applicable and practical knowledge, and the atmosphere is typically very welcoming and immediate. For younger students, the College is an excellent stepping-stone into the professional world. For the more experienced ones like myself, it is a prestigious piece in the puzzle that opens many opportunities in both the public and the corporate sector, as it did for me. The experience is designed to push your limits academically and intellectually; it will remain however, both personally and professionally, one of the most rewarding experiences anyone could ever ask for.

 

Piede di pagina

Fondazione Collegio Europeo di Parma - Borgo R. Tanzi 38/B - 43125 Parma - Tel. +39 0521 207525 - Fax. +39 0521 384653